Best Buy e Google Cloud per migliorare l’esperienza del cliente

Best Buy sfrutterà la piattaforma dati e le analisi di Google Cloud per sviluppare nuovi prodotti e servizi

Google Cloud e Best Buy annunciano l’espansione della loro partnership tramite un nuovo accordo pluriennale che identifica Google Cloud come fornitore di cloud di Best Buy. 

Best Buy, 1.225 negozi negli Stati Uniti, Canada e Messico, sfrutterà l’infrastruttura cloud ed i servizi di analisi di Google Cloud per alimentare una strategia di vendita al dettaglio basata sui dati, con l’obiettivo di offrire nuove e più personalizzate esperienze di acquisto.

“I nostri clienti sono al centro di tutto ciò che facciamo e una migliore comprensione delle loro esigenze ci aiuterà a creare esperienze nuove e più significative per loro”, ha affermato Brian Tilzer, Chief Digital and Technology Officer, Best Buy. 

“La collaborazione con Google Cloud e le funzionalità offerte dalla loro piattaforma contribuiranno a trasformare queste esperienze in realtà”. 

La partnership si basa su due pilastri fondamentali:

  • Unificare i dati: Best Buy lavorerà con Google Cloud per unificare i suoi dati, ed eseguire modelli di machine learning ed Intelligenza Artificiale (AI) per creare offerte e consigli più personalizzati per i Clienti. 
  • Sviluppo di nuove esperienze: Best Buy sperimenterà nuovi prodotti per i clienti, tra cui servizi dedicati e premi personalizzati.

Google Cloud e Best Buy si impegnano a sviluppare nuove funzionalità che accelereranno la strategia digitale di Best Buy e favoriranno la sua trasformazione digitale. 

(fonte Google Cloud Press-releases)

Rispondi